Futurometro party-time

cosavuoifaredagrandedisegnino

“Per concludere, potremmo consigliare questo romanzo a chi ama le storie di Benni e Pennac. Lo si era capito?”. Così la bellissima blogzine Piego di Libri. Se siete curiosi, potrete leggere tutto l’articolo seguendo questo link. Noi stappiamo un chinotto con i ragazzi della scuola elementare Attilio Regolo.
Grazie, grazie, grazie e ancora grazie.

Il Futurometro fa bip bip

L’anno nuovo comincia con una nuova segnalazione del romanzo.
Il futurometro continua a fare bip bip.

C-Side Writer

C-BookLe recensioni (37)

 

COSA VUOI FARE DA GRANDE

Angelo Orlando Meloni

Ivan Baio

(Del Vecchio Editore)

Il lato A (la copertina)

cosavuoifaredagrande

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Il sottotitolo, anche se guardando la copertina dovrei dire il sovratitolo, lo definisce “Un romanzo tragicomico sul futuro dell’istruzione italiana”, ma secondo me c’è molto di più in questo libro scritto a quattro mani. La storia narra della scuola elementare “Attilio Regolo” in quel di Milano, ma la storia narra sopratutto delle persone, delle loro “false ambizioni” dei loro preconcetti, dell’abito che sembra sempre più fare il monaco, di effetti speciali, paillettes e cotillon, che fanno si che il popolo delle pecore, segua il gregge senza mai farsi domande. Una commedia dissacrante ricca di spunti ironici, ma forse è più corretto chiamarli tragicomici, come nel sovratitolo. E’ si perché se la comicità è sempre in gradevole agguato, la…

View original post 84 altre parole

Dieci libri retrò da leggere

Il personale della scuola elementare Attilio Regolo e in particolare gli studelinquenti, i terribili gemelli Luca e Grammazio Smargotti, ringraziano Luca Fiorini e Vanity Fair per aver consigliato la lettura di Cosa vuoi fare da grande. Dove? Ma qui: http://blogretro.vanityfair.it/2014/12/19/10-libri-retro-da-leggere-nel-2015/.

E buone feste a tutti!

Rassegnissima – aggiornamenti

14172510741678-baiomeloni

Nonostante sia passato un secolo, sono usciti un altro paio di pezzi che parlano di Cosa vuoi fare da grande. Wow! Ne approfittiamo perciò per aggiornare la rassegna stampa, aggiungendo anche alcuni articoli usciti su giornali e riviste cartacee. Grazie grazie e ancora grazie, il futurometro sbippetta e trilla di gioia.

Continua a leggere

Cosa vuoi fare da grande a Radio 105 – Consigli da leggere

Il futurometro furoreggia per l’etere e il personale della scuola elementare Attilio Regolo e i piccoli Gianni e Guido, per non parlare dei terribili gemelli Smargotti e del multi-mega-miliardario Volkan Kursat Bayraktar, vogliono ringraziare anche Chiara Beretta Mazzotta e Radio 105.

“Bellissimo di due autori pazzissimi. Mentre ridete come pazzi, un manipolo dissidente dei vostri neuroni – un manipolo coraggioso – non potrà fare a meno di riflettere sul nostro Paese, sul sistema scolastico al collasso, snervato da riforme e teatrini vari. Un romanzo per tutti, soprattutto per chi vuole imparare a mettere da parte le proprie frustrazioni e sognare insieme con i bambini”.

Aggiornamento: il futurometro pure su youtube!

Non accettare caramelle dagli sconosciuti – rassegna stampa

darth_candies

Ai bambini, com’è giusto che sia, insegniamo a non accettare caramelle dagli sconosciuti, ma per le recensioni la faccenda funziona in maniera completamente diversa. E perciò, a distanza di un mesetto dall’uscita di Cosa vuoi fare da grande, il personale e gli scolaretti della scuola elementare Attilio Regolo, nonché il multi-mega-miliardario Volkan Kursat Bayraktar, l’inventore del futurometro, sono ben contenti di aver ricevuto tutte queste recensioni e segnalazioni e intonano in coro un euforico: “Gabba gabba hey!”

Grazie grazie e grazie a:

Repubblica – PA
Il FattoQuotidiano.it
Finzioni Magazine I e Finzioni Magazine II
Siracusaonline
ScrivendoVolo
RadioLab
Nerd Elite
La Biblioteca di Babele
Somewhone who’s reading
Scarabocchi di pensieri
Aspettando il caffè
Divoratori di libri
Storie attorno al fuoco
Legger_mente
Papers – scartoffie letterarie
La contorsionista di parole
Pupottina
Liberi di scrivere
SiracusaNews