Futurometro party-time

cosavuoifaredagrandedisegnino

“Per concludere, potremmo consigliare questo romanzo a chi ama le storie di Benni e Pennac. Lo si era capito?”. Così la bellissima blogzine Piego di Libri. Se siete curiosi, potrete leggere tutto l’articolo seguendo questo link. Noi stappiamo un chinotto con i ragazzi della scuola elementare Attilio Regolo.
Grazie, grazie, grazie e ancora grazie.

Annunci

Live long and prosper

Qualche giorno fa su Il paradiso degli orchi è uscita la recensione numero N di Cosa vuoi fare da grande. Gasp! Troppa grazia, e grazie a tutti quelli che ne hanno parlato, a quelli che l’hanno letto, a quelli che lo hanno regalato al loro migliore amico e a quelli che lo hanno regalato al loro peggior nemico; grazie a quelli che lo devono ancora leggere e grazie pure a quelli che non lo leggeranno mai nemmeno sotto la minaccia delle armi. Un grazie infine ai mitomani che abbiamo incontrato durante questo percorso; e soprattutto a uno, un mitomane speciale. Grazie, grazie, grazie. Il futurometro sbippetta pure per voi e dice: “Gabba gabba hey”!

Wired consiglia – tra gli altri – il futurometro

Tanti i libri da leggere sotto l’ombrellone secondo Wired, e tra di loro anche Cosa vuoi fare da grande. I ragazzi e il personale della scuola elementare Attilio Regolo, per non parlare dello stagista Onofrio Ora e del multimegaplurimiliardario Volkan Kursat Bayraktar ringraziano e dicono in coro: “Evviva!”
Buona estate a tutti.

Dicono di noi

spock_maglia

“La problematica sollevata da Volkan K. Bayraktar non potrà più essere elusa da filosofi, scienziati e semplici uomini della strada. L’Europa ci chiama e il futurometro ha fatto Bip”.
Il corriere dello stagno.

“Più taglienti di Fruttero e Lucentini, più brillanti di Terry Pratchett e Neil Gaiman, più temibili di Ciccio Graziani e Paolino Pulici, questi due fanno impallidire R2-D2 e C3-PO”.
L’eco di Topolindo.

“Ric e Gian sono storia”.
Vip7.

“Quando un uomo con il futurometro incontra un uomo con l’oroscopo, quello con l’oroscopo è un uomo morto”.
Borgolombardo Bassa Tribune.

“Quando uso Cerebro non posso fare a meno dei cioccolatini Spluf, gusto bisboccia di sapori”.
Charles Xavier.

“Ormai soltanto un futurometro ci può salvare”.
Sebuccio, titolare del ristorante All’Uopa d’Oro.

“Raramente ho letto un libro più bello di Cosa vuoi fare da grande, anzi, ho letto un libro”.
Fuori onda da una tribuna politica.